• Credits: https://www.needpix.com/photo/497084/lecce-puglia-italia-antique-architecture-amphitheater-free-pictures-free-photos-free-images
prev next

Attivo Unitario - A TESTA ALTA

“A testa alta! Tutti insieme per rivendicare diritti e dignità dei pensionati”: con questo obiettivo SPI Cgil, FNP Cisl e UILP Uil scenderanno in Piazza del Popolo a Roma con una grande manifestazione unitaria il prossimo 19 maggio.

In vista dell’appuntamento nazionale, per il quale sono in partenza dalla Puglia decine di pullman, i pensionati e le pensionate pugliesi, insieme a SPI FNP e UILP Puglia, si sono riuniti, venerdì 6 maggio ore 9.30 in un Attivo unitario regionale, all’Hotel Excelsior a Bari, le cui conclusioni saranno affidate al Segretario Generale UILP Nazionale Romano Bellissima.

- Non toccare le pensioni di reversibilità, né quelle in essere né quelle future

- Tutela del potere d’acquisto delle pensioni e ripristino del sistema di rivalutazione pre-Fornero

- Uguali detrazioni fiscali per lavoratori dipendenti e pensionati ed estensione degli “80 euro” alle pensioni più basse

- Recupero del danno prodotto dal blocco della rivalutazione 2012-2013 sulle pensioni superiori a tre volte il minimo

- Separazione della spesa previdenziale dalla spesa assistenziale

- Maggiori risorse per l’invecchiamento della popolazione e una legge quadro per la non autosufficienza

- Cambiare la Legge Fornero per rendere flessibile l’età pensionabile e dare una prospettiva previdenziale certa ai giovani

Sono questi i temi principali su cui si è sviluppata la discussione dell’Attivo che si è svolto con il coordinamento di Rocco Matarozzo (Segretario generale Uil Pensionati Puglia), l'introduzione di Vitantonio Taddeo (Segretario generale Fnp Puglia Basilicata), l'intervento di Gianni Forte (Segretario generale Cgil Puglia) e le conclusioni di Romano Bellissima (Segretario Generale Uil Pensionati Nazionale).

Con l'Attivo del 6 maggio a Bari e con la manifestazione nazionale a Roma del 19 maggio, Spi Cgil, Fnp Cisl e Uilp Uil chiedono che il Governo riprenda il tavolo di confronto con i Sindacati dei pensionati "per trovare le soluzioni più adeguate che possano mettere fine, una volta per tutte, ad una situazione di perenne difficoltà nella quale i nostri pensionati sono costretti a vivere. Tutto ciò anche a danno dei nostri giovani che non riescono a trovare alcuna prospettiva lavorativa che permetta loro di costruirsi un futuro".

  Visualizza il manifesto

20160506_101412.jpg 20160506_101413.jpg 20160506_101440.jpg 20160506_101446.jpg 20160506_101836.jpg 20160506_104116.jpg 20160506_104545.jpg 20160506_105229.jpg 20160506_112023.jpg 20160506_112137.jpg 20160506_112159.jpg 20160506_112234.jpg 20160506_113827.jpg 20160506_114514.jpg 20160506_114807.jpg 20160506_114843.jpg 20160506_114933.jpg 20160506_115035.jpg 20160506_115353.jpg

Campagna contro il gioco d'azzardo